EN 10060 (Tolleranze)

image024.gif, 12 kB
I sovrametalli di seguito indicati sono validi per lunghezze inferiori a 1000 mm, per lunghezze superiori bisogna considerare anche lo scostamento di rettilineità previsto dalle normative
Sovrametalli minimi consigliati dal Gruppo Lucefin per tondi laminati
( b ) mm dopo ≤ 10 > 10 ≤ 30 > 30 ≤ 40 > 40 ≤ 60 > 60 ≤ 80 > 80 ≤ 100 > 100 ≤ 140 > 140 ≤ 150
lavorazione
sovrametallo 2,0 2,5 3,0 3,5 4,0 5,0 6,0 7,0
(
2 a )
( b ) mm dopo > 150 ≤ 220 > 220 ≤ 250 > 250 ≤ 280 > 280 ≤ 300 > 300 ≤ 320 > 320 ≤ 360
lavorazione
sovrametallo 10,0 13,0 18,0 20,0 22,0 24,0
( 2 a )
Esempio: tondo lavorato a 75 mm, si deve ordinare 79 mm. Se quest’ultima misura non è nella normale gamma di produzione,
si dovrà ordinare un grezzo di 80 mm.
Tolleranze dimensionali secondo EN 10060 Tolleranze di rettilineità secondo EN 10060
diametro scostamento scostamento image025.gif, 5 kB
mm normale mm accurato mm
10 – 12 ± 0,4 ± 0,15
13 – 15 ± 0,4 ± 0,20
16 – 22 ± 0,5 ± 0,20
24 – 25 ± 0,5 ± 0,25
26 – 30 ± 0,6 ± 0,25
32 – 35 ± 0,6 ± 0,30
36 – 40 ± 0,8 ± 0,30
42 – 50 ± 0,8 ± 0,40
52 ± 1,0 ± 0,40
55 – 75 ± 1,0 ± 0,50
80 ± 1,0 non applicabile
85 – 100 ± 1,3
105 – 120 ± 1,5
125 – 160 ± 2,0 diametro nominale mm tolleranza
165 – 200 ± 2,5 ≤ 25 non fissata
220 ± 3,0 ≤ 25 ≤ 80 q ≤ 0,40 % di L
250 ± 4,0 ≤ 80 ≤ 250 q ≤ 0,25 % di L
> 250 ± 6,0 Il Gruppo Lucefin, per le barre destinate alla pelatura, richiede uno scostamento massimo alla rettilineità del 2 ‰ uniformemente ripartita su tutta la lunghezza
L’ ovalizzazione non dovrà superare il 75 % dello scostamento ammesso